Documentazione della formazione professionale di base

5. Rapporti di formazione


Oml: adeguare il testo secondo le necessità.

Il rapporto di formazione è obbligatorio. Con esso si documenta regolarmente il livello di formazione da lei raggiunto. Una volta a semestre, durante il colloquio che avviene con il suo formatore, si valuta il livello del suo apprendimento e si concordano gli obiettivi per il semestre successivo. Tali obiettivi potranno poi essere il suo punto di riferimento. Prima di ogni colloquio, dovrà preparare un suo giudizio personale sul raggiungimento degli obiettivi nel semestre precedente. Questo giudizio le servirà quale base per il colloquio.

Per valutare il raggiungimento degli obiettivi, il formatore può servirsi della documentazione dell'apprendimento.

Dopo aver discusso il livello di formazione con il suo formatore e una volta compilato il rapporto di formazione, può inserirne una copia nel presente registro.


Oml: nel paragrafo seguente scegliere ciò che corrisponde alla professione in questione:

Nelle varie professioni sono impiegati formulari diversi per redigere il rapporto di formazione. Noi utilizziamo il formulario del CSFO, applicabile indistintamente a tutte le professioni. Oppure La nostra organizzazione del mondo del lavoro pubblica un rapporto di formazione specifico.

Formulario "Rapporto di formazione" (107 KB)

Oml: se disponibile, è possibile inserire qui il vostro formulario del rapporto di formazione.

Il rapporto di formazione quale bilancio della situazione

Il colloquio ha lo scopo di verificare lo stato delle sue conoscenze in base al piano di formazione aziendale. Inoltre, il colloquio offre la possibilità, a lei e al suo formatore, di eliminare eventuali punti poco chiari a livello personale e professionale e di stabilire gli obiettivi per il prossimo periodo formativo (di norma il semestre successivo).

Oml: se nella vostra professione il rapporto di formazione si esprime anche con una nota, spiegate brevemente la nota dei luoghi di formazione.

Il colloquio deve essere costruttivo e offrire la possibilità di discutere sia i suoi punti forti e i suoi progressi, sia gli ambiti nei quali deve ancora migliorare.

Preparazione al colloquio sul rapporto di formazione

Si prepari bene al colloquio riesaminando tutti i rapporti dell'apprendimento del semestre trascorso e riflettendo sui suoi progressi nelle singole competenze operative. Inoltre cerchi di capire su cosa intende lavorare nel semestre successivo. Si prenda il tempo necessario.

Prenda un rapporto di formazione e rifletta su come potrebbe completare le sezioni da 1 a 6. In questo modo avrà la possibilità di valutare le sue competenze operative (sezioni 1-4), la sua documentazione dell'apprendimento (sezione 5) e le sue prestazioni alla scuola professionale e ai corsi interaziendali (sezione 6).

Completando la sezione 7, potrà fornire un feedback all'azienda formatrice. In questo caso si potrà esprimere sul sostegno ricevuto dall'azienda nell'ambito delle competenze professionali e metodologiche, ma anche esprimere un giudizio sul clima all'interno dell'azienda e sul sostegno personale offertole. Potrà inoltre valutare la qualità della consulenza da parte del formatore nel corso del semestre.

Infine formuli gli obiettivi per il prossimo semestre e fissi degli accordi d'intesa con il suo formatore.

Autovalutazione

Sia sincero con se stesso. Rifletta su quali sono i suoi punti deboli personali o professionali. Le debolezze personali o professionali sono normali, le potrà migliorare nel prosieguo della formazione. Una valutazione autocritica e oggettiva aiuta a farsi strada nella futura professione.

Valutazione e autovalutazione

Lei e il suo formatore dovrete completare un rapporto di formazione ciascuno e procedere a un confronto durante il colloquio di qualificazione. In questo modo, potrà farsi un'idea dell'autovalutazione e otterrà il riscontro da qualcun altro. Le aspettative coincidono dove si evidenziano corrispondenze. Di riflesso, è importante discutere dei punti in cui si evidenziano incongruenze nelle rispettive valutazioni. Grazie al colloquio e alle relative misure concordate, determinanti per il successivo periodo di valutazione, potrà colmare le sue lacune e prepararsi al nuovo semestre.

Oml: è possibile mettere a diposizione delle persone in formazione il documento seguente, che propone una panoramica sui contenuti del rapporto di formazione.

Panoramica sul rapporto di formazione (677 KB)

Il testo di questo sito in versione stampa

Oml: mettere a disposizione delle persone in formazione una versione stampa del testo “Rapporti di formazione”. Il modo più facile per farlo è: prendere il testo del documento di riferimento per il raccoglitore e adattarlo alle necessità.

Vai al documento di riferimento per il raccoglitore